Attraverso il finanziamento ottenuto da Regione Lombardia e dal Sistema Camerale Lombardo all’interno dell’Accordo per lo sviluppo e la competitività del sistema lombardo, il gruppo di lavoro di cui Techinnova fa parte ha avviato le fasi di sviluppo del progetto Red meat, lean and smart supply chain, a valere sul bando “Innovazione delle filiere di economia circolare in Lombardia – Fase 3”.

Il progetto ha come obiettivo quello di utilizzare la tecnologia blockchain per permettere tanto agli attori della filiera quanto ai consumatori di verificare la veridicità delle informazioni relative ai processi di produzione e di distribuzione della carne.

Red Meat Lean & Smart Supply Chain

Beneficiario: Techinnova S.p.A.

Iniziativa realizzata nell’ambito dell’Asse 1 – Promuovere lo sviluppo e la competitività del sistema economico lombardo

Obiettivo: Favorire la transizione delle piccole e medie imprese lombarde verso un modello di economia circolare, la riqualificazione dei settori e delle filiere lombarde e il riposizionamento competitivo degli interi comparti rispetto ai mercati

Programma d’Azione 2020 – Accordo per lo sviluppo economico e la competitività del sistema lombardo

Descrizione progetto: Utilizzo della tecnologia blockchain all’interno della filiera di produzione della carne per garantire al consumatore finale la tracciabilità delle informazioni relative ai processi di produzione e di distribuzione del prodotto

COME FUNZIONA LA BLOCKCHAIN

L’elemento di ricerca e sviluppo si è concentrato sul paradigma della tecnologia blockchain per certificare l’intera filiera e il valore del prodotto. I benefici della blockchain appaiono particolarmente importanti per l’industria di trasformazione e per tutte le attività e gli sviluppi legati alla certificazione alimentare. La blockchain consente infatti di creare delle filiere aperte in cui tutti gli attori – produttori di materie prime, imprese che si occupano di logistica e trasporti, imprese che operano sulle materie prime a vari livelli di trasformazione, aziende che lavorano su packaging, marketing e retail – possono conferire dati e informazioni, nonché controllare, con la massima trasparenza, i dati di tutti gli altri attori.

I dati relativi a ciascun prodotto possono dunque essere messi a beneficio del consumatore finale. La blockchain in questo modo permette di creare delle filiere più aperte, più efficienti e più sicure.

TECNOLOGIA BLOCKCHAIN PER LA TRACCIABILITÀ DELLA CARNE

Nell’Agrifood la blockchain trova un ottimo “alleato”. Alcune delle caratteristiche applicative della blockchain nell’Agrifood sono la tracciabilità e la trasparenza di chi vuole “raccontare la storia” del proprio cibo, utilizzando la blockchain per garantire affidabilità. I benefici della blockchain nell’Agrifood sono molteplici, dalla decentralizzazione, al controllo condiviso, all’immutabilità e preservazione delle informazioni.

In particolare, all’interno del progetto RED MEAT, LEAN & SMART SUPPLY CHAIN, l’utilizzo della blockchain consente tanto agli attori della filiera quanto ai consumatori di verificare la veridicità delle informazioni in relative ai processi di produzione e di distribuzione dei prodotti. Il meccanismo della validazione dei blocchi basato sul mining, che sta alla base della tecnologia blockchain, è infatti in grado di garantire la veridicità e l’immutabilità dei dati immagazzinati in un registro (ledger) distribuito, attraverso una funzione crittografica di hash. Il meccanismo di verifica delle informazioni può pertanto essere utilizzato da chiunque in qualsiasi momento e non richiede la presenza di una controparte che garantisca e certifichi i dati. In tal modo il sistema di tracciabilità basato sulla blockchain rappresenta un sostanziale miglioramento rispetto ai sistemi di tracciabilità (sia cogenti che volontari) attualmente esistenti, poiché non fa riferimento al modello dell’ente terzo certificatore (third party certification). In aggiunta, il sistema proposto non presenta limitazioni territoriali, a differenza dei sistemi di tracciabilità normati dalle leggi, necessariamente implementati su base nazionale.

I VANTAGGI DELLA BLOCKCHAIN

AFFIDABILITÀ

Non essendo governata dal centro, ma controllata parzialmente da tutti i partecipanti diretti dell’intera catena, la blockchain diventa un sistema meno centralizzato, meno governabile, e allo stesso tempo molto più sicuro e affidabile.

TRASPARENZA

Il decentramento va di pari passo con la trasparenza assoluta dei dati: Il registro, infatti, può essere consultato, rimanendo comunque immodificabile, da chiunque sia dentro il sistema.

CONVENIENZA

Effettuare transazioni attraverso la blockchain è conveniente per tutti i partecipanti, in quanto vengono meno interlocutori di terze parti, necessari in tutte le transazioni convenzionali che avvengono tra due o più parti.

SOLIDITÀ

Le informazioni già inserite nella blockchain non possono essere modificate in alcun modo. In questo modo le informazioni contenute nella blockchain sono tutte più solide e attendibili, proprio per il fatto che non si possono alterare e quindi restano così come sono state inserite la prima volta.

IRREVOCABILITÀ

Con la blockchain è possibile effettuare transazioni irrevocabili, e allo stesso tempo più facilmente tracciabili. In questo modo si garantisce che le transazioni siano definitive, senza alcuna possibilità di essere modificate o annullate.

DIGITALITÀ

Grazie alla digitalizzazione, il consumatore non dovrà necessariamente fidarsi di cosa legge sulle confezioni. Con il suo smartphone potrà leggere la storia del prodotto inquadrando il QR code che contiene il certificato della tracciabilità di filiera.

L’ELEMENTO DI ECOCIRCOLARITÀ

Il valore aggiunto dell’offerta rappresentata dal progetto RED MEAT, LEAN AND SMART SUPPLY CHAIN è costituito anche dalla la possibilità di recupero e valorizzazione di coprodotti e sottoprodotti derivanti dalla lavorazione del bovino.

La filiera della carne è un esempio virtuoso di economia circolare: concetto ormai noto che non deve essere inteso come semplice riduzione degli scarti. La circular economy, infatti, va considerata come un vero e proprio modello economico in cui lo scarto viene eliminato all’origine ed ogni prodotto che si genera nella trasformazione trova un suo specifico indirizzo produttivo di valorizzazione e specifico segmento di mercato: un ecosistema intelligente di processi industriali tra loro integrati e complementari.

In un periodo storico in cui il concetto di economia circolare sta giustamente assumendo sempre più importanza, è opportuno illustrare i numerosi prodotti – non solo carne e latte – che si ottengono dai bovini, alcuni dei quali del tutto impensabili ed affascinanti (vedi immagine). 

A tal scopo, i partner di progetto hanno intrapreso delle collaborazioni e siglato accordi con aziende del territorio per il riutilizzo e la lavorazione di alcune parti derivanti dai cicli di produzione, permettendo un’ottimizzazione delle risorse utilizzate nel processo produttivo. Al momento, ad esempio, le frattaglie (interiora, cuore, ecc.) vengono vendute ad una azienda piemontese che produce cibo per cani di alta qualità.

I PARTNER

Pascol S.r.l. è una startup innovativa nata dal desiderio di offrire carne genuina, allevata sostenibilmente e di provenienza certa.

In qualità di capofila di progetto, Pascol intende garantire, a fronte delle collaborazioni, dei contratti stipulati, degli strumenti e delle metodologie utilizzati, una visione sistemica dei processi che determini un cambiamento nella consapevolezza. È per questa ragione che la società si sta strutturando con pensiero olistico in maniera compatibile e coerente verso obbiettivi di sviluppo e tutela ambientale e sociale.

CRIPAX CREATIONS S.r.l.s. è una startup innovativa operante nel settore della grafica 3D che offre soluzioni anche nel campo della Realtà Aumentata (AR), della Realtà Virtuale (VR) e delle SMART APP.

CriPax Creations vanta un’esperienza pluriennale nella costruzione di sistemi informatici complessi e delle soluzioni ingegneristiche applicate. Essendosi resa protagonista, nell’ultimo periodo, di collaborazioni per lo sviluppo di tecnologie blockchain, all’interno del progetto si occupa della parte software e di programmazione dell’architettura blockchain.

INSOLITO CINEMA S.r.l. è una società di produzione e documentazione audiovisiva che opera nell’ambito di servizi integrati per la comunicazione e gli eventi. Insolito Cinema si è specializzata nella realizzazione di strumenti per la comunicazione digitale, anche a carattere innovativo.

All’interno del progetto, Insolito Cinema ha il ruolo di veicolare dati e informazioni – nonché i benefici di progetto – attraverso specifici piani di comunicazione studiati secondo tecniche di identificazione di segmenti di livelli di utenti “personas”.

Techinnova S.p.A. è un Centro di Ricerca e Trasferimento Tecnologico (CRTT) certificato QUESTIO dalla Regione Lombardia e dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT).

All’interno del progetto, si occupa dell’integrazione della blockchain per garantire la tracciabilità e la veridicità delle informazioni sui processi di produzione e distribuzione dei prodotti. In particolare, le sue attività comprendono lo studio dei casi d’uso principali e secondari sviluppati nella costruzione dell’architettura di base della blockchain e monitorati mediante la scelta di specifici KPI.

REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DI