Mercoledì 22, presso la sede di Techinnova, si è svolto l’evento di presentazione della filiera H2E, di cui l’azienda è capofila. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con la fondazione Cluster Smart Cities & Communities e l’associazione Cluster Lombardo della Mobilità, ha visto la partecipazione attiva di numerosi esperti del settore e rappresentanti di aziende coinvolte nei progetti.

Il punto focale dell’evento è stata la presentazione dei progetti vincitori dei bandi regionali dedicati alla produzione e all’utilizzo dell’idrogeno. Tra questi spicca il progetto H2E – Hydrogen to Everyone, che mira alla realizzazione nel territorio lombardo di una filiera trasversale per la produzione, lo stoccaggio e l’utilizzo di idrogeno verde, seguendo principi di economia circolare e contribuendo alla transizione verso un futuro più sostenibile.

Durante il suo intervento il CEO di Techinnova Riccardo Roggeri ha spiegato il funzionamento della filiera ecosostenibile, sottolineando come l’integrazione dell’idrogeno nei processi produttivi e logistici possa potenziare imbarcazioni, trattori agricoli e mezzi di compattazione cittadini, plasmando così un mondo collaborativo e green.

Simone Venturini, Responsabile di Ricerca & Sviluppo di Nutritech, e Andreas Hummer, CEO di Acca Industries, hanno ulteriormente approfondito gli aspetti specifici delle loro aziende all’interno della filiera H2E.

Le presentazioni dei progetti vincitori hanno aperto le porte a una tavola rotonda tra i partecipanti, divenuta un fertile terreno di confronto e networking. L’obiettivo era stimolare sinergie e individuare opportunità reciproche per accelerare lo sviluppo e l’implementazione di soluzioni basate sull’idrogeno.

L’evento ha quindi rappresentato un passo significativo verso la concretizzazione di una filiera dell’idrogeno sostenibile e accessibile a tutti. Techinnova e i suoi partner sono in prima linea in ambito dell’innovazione hydrogreen, pronti a contribuire in modo tangibile alla costruzione di un futuro più ecologico ed efficiente.

 

Future ready to use